Stampa

Breve Curriculum

Breve Curriculum del Coro polifonico CAI “Raffaele Casimiri”

logo_corale_cai_h250Il coro polifonico CAI “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino (Pg) è nato nel 1993 dalla fusione di due gruppi canori: il coro del CAI della locale sezione e il coro polifonico “Raffaele Casimiri”, fondato nel 1920 dal famoso musicista gualdese, cui ancora oggi è intitolato.

I repertori musicali dei due cori si sono così fusi: è questo il motivo per cui, ancora oggi, le esecuzioni del coro CAI “Raffaele Casimiri” contemplano sia il genere popolare, composto da canti alpini e della tradizione italiana, sia un repertorio polifonico e lirico, sacro e profano.

Due nomi, quindi, ma anche due anime, mantenute unite dal maestro Claudio Felice Pericoli, direttore del coro dal 1994.

Anche per questo il coro CAI “Raffaele Casimiri” è oggi una realtà culturale di un certo rilievo non solo a livello locale, ma anche nazionale.

Ha preso parte ad importanti appuntamenti, come la Rassegna internazionale di Audun Le Tiche, il Festival internazionale di musica corale di Peyrehorade, in Francia e la Sagra musicale umbra, a Terni, ottenendo positivi riscontri di pubblico e di critica.

Ha eseguito concerti con accompagnamento orchestrale e organistico nei maggiori centri umbri fra i quali Perugia, Spoleto, Trevi ma anche a Roma, Faenza, Venezia.

Ha preso parte alle celebrazioni liturgiche nella Chiesa di San Pio da Petralcina a San Giovanni Rotondo, al Santuario della Beata Vergine di Pompei, al Santuario di Loreto ed a San Giovanni in Laterano a Roma.

Partecipa annualmente alle varie “Festa della Montagna” organizzate dalle sezioni CAI dell’Umbria ed ha preso parte a numerosi appuntamenti e rassegne dei cori alpini italiani come successo a Varallo Sesia (VC) ed a Cavalese (TN).

Attualmente è composto da circa 28 elementi con numerosi giovani cantori.