Stampa
PDF

Domenica 23 Aprile - Serrasanta

l Gruppo Speleologico Gualdo Tadino,con il CAI e la Confraternita della Santissima Trinita’ organizza l'uscita "Montagne in Movimento".

Programma:
ore 8.00 - ritrovo presso ingresso Rocca Flea (parcheggio auto nei pressi della rocca)
(nella rocca) presentazione escursione e spiegazione degli aspetti che verranno esplorati nella giornata - escursione guidata ( sentiero n. 206 della “spina”)
ore 13.00 conclusionì ( con video) presso l’eremo di Serrasanta e “spaghettata” ( contributo spese € 5 )

Per informazioni e prenotazioni entro il 21 aprile:
Venarucci Giuseppe cell.3333439751 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tavone Mauro cell.3335275139-3482864684 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Anastasi Daniela cell.3332528145 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Korosec Pietro Paolo cell.3385271823 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Stampa
PDF

Domenica 9 Aprile - Val di Ranco Pascelupo

Val di Ranco - Pian delle Macinare - Pian di Rolla - Pascelupo
(Monte Cucco - Monte Motette)

Dislivello in salita: 100 mt circa
Dislivelllo in discesa: 600 mt circa
Lunghezza totale del percorso 18 km
Durata escursione: 6 ore circa (soste comprese)
Difficoltà: E

Partenza con mezzi proprio dal percheggio del Famila alle ore 7:30.
Pranzo al sacco (viveri propri)

Abbigliamento adeguato al trekking. Ritorno previsto nel pomeriggio.

Accompagnatori di escursione:
Franco Palazzoni 328 3057249
Mauro Tavone 333 5275139
Stampa
PDF

Domanica 2 Aprile - Monte Maggio

Montagne in Movimento

Il Gruppo Speleologico Gualdo Tadino,con il CAI e la Confraternita della Santissima Trinita’ ,organizza 3 escursioni “didattiche”sui monti di Gualdo.
1- Monte Maggio.

Difficoltà escursione: E
Ore 8.00: ritrovo presso il rifugio CAI (parcheggio auto vicino parco giochi)
Presentazione escursione e spiegazione degli aspetti esplorati.
Escursione guidata.
Ore 13.00: conclusione presso il rifugio e “spaghettata” (contributo spese 5 euro).
Per informazioni e prenotazioni entro il 31 marzo:
Venarucci Giuseppe cell.3333439751               email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tavone Mauro cell.3335275139-3482864684    email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Capoccia Cesare cell.3382037441                   email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Korosec Pietro Paolo cell.3385271823             email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Allegati:
Scarica questo file (Volantino- Monte Maggio.doc)Volantino- Monte Maggio.doc463 Kb
Stampa
PDF

Domenica 26 Marzo - Le Sorgenti del Giano

Ritrovo alle ore 8 a Valsorda (da Clelia)
Itinerario: Valsorda - Sforchetta di Cacciano - fonti del Giano - Valmare - Valsorda.

Tempo di percorrenza: 5 ore circa (comprese le soste)
Colazione al sacco (viveri propri)

Rientro alle ore 13 circa
Dislivello: 400mt
Difficoltà E (escursionistico)

Per informazioni:
Paolo Stella 333 2804932
Pierdomenico Matarazzi 348 0162087
Mauro Tavone 333 5275139
Allegati:
Scarica questo file (Sorgenti del Giano.jpg)Sorgenti del Giano.jpg75 Kb
Stampa
PDF

Domenica 19 Marzo - Le Stradelle di Corcia

RITROVO: ore 8.30 Crocefisso (San Rocco)
ITINERARIO: Rigali – Petroia – Corcia- Rigali- Crocefisso
Ore 11,00- Arrivo a Corcia per il tradizionale spuntino

Tempo di percorrenza: 4 ore circa (andata e ritorno comprese le soste)
Rientro- 12,30 circa
Dislivello: mt. 100
Difficoltà: T (turistico)

Per informazioni:
Noè Commodi:: 3138270779
Enrico Fiaoni: 34828104123
Allegati:
Scarica questo file (19 MARZO Le stradelle.doc)19 MARZO Le stradelle.doc17 Kb
Stampa
PDF

4- 9 Settembre Trekking in Sardegna

Un trekking nella Sardegna Nord / Occidentale alla scoperta di una zona ancora poco conosciuta e quindi più vera, accolti dall’Ospitalità della gente locale. Ai classici itinerari più noti nella terra del sole e del mare si aggiungono i colori e i sapori dell'interno tra boschi di naturale bellezza e i resti di un antico vissuto. Non solo trekking ma un vero e proprio viaggio per scoprire la storia, la cultura, l’arte, il cibo…..Vi sorprenderete dalle tante cose che quest’angolo di Sardegna vi farà conoscere e “gustare”, con i suoi percorsi ricchi dei colori della macchia mediterranea, l’azzurro del mare e del cielo, il bianco delle rocce, scorci su calette nascoste, falesie a picco sul mare e boschi incantati, in compagnia di asini bianchi, mufloni e pecore.